Pieve di Soligo, contributo di 60 mila euro dalla Regione per la “Fondazione Casa paterna Andrea Zanzotto”

La Regione Veneto ha stanziato un contributo di 60 mila euro per la “Fondazione Casa paterna Andrea Zanzotto” di Pieve di Soligo per celebrare il centenario della nascita del grande poeta pievigino.

La Sesta commissione consiliare ha approvato il contributo oggi pomeriggio, nell’ambito del Programma regionale per la promozione dei Grandi Eventi.

I fondi saranno destinati alla “Fondazione Casa paterna Andrea Zanzotto”, realtà che ha l’obiettivo di ricordare la figura del poeta offrendo in modo particolare ai giovani delle opportunità formative per trasmettere loro la memoria e l’amore per la propria terra.

“Zanzotto è stato un poeta unico nella produzione letteraria non solo veneta, ma anche italiana – spiega il consigliere regionale Alberto Villanova – In un anno così difficile per tutte le iniziative culturali, è stato doveroso da parte del Consiglio regionale del Veneto onorare l’impegno preso con la Fondazione. È il secondo contributo da parte della Regione del Veneto, dopo quello dell’agosto 2020, sempre di 60 mila euro. Si conferma così la nostra attenzione per uno dei più significativi poeti del Novecento italiano che così bene ha esaltato il suo paese natale e le colline da lui tanto amate”.

La notizia di questo secondo contributo dalla Regione Veneto si aggiunge a quella del contributo di 40 mila euro arrivato di recente dalla Commissione Cultura della Camera.
Zanzotto, infatti, è stato riconosciuto dal Comitato Nazionale per la Cultura un’identità intellettuale da ricordare e preservare: per questo la Commissione Cultura ha votato lo stanziamento di un contributo di 40 mila euro per celebrare il poeta a cento anni dalla sua nascita.

Intanto c’è molta attesa per l’appuntamento del 20 e 21 marzo in occasione della Giornata Mondiale della Poesia: una due-giorni di incontri, reading, musica, riflessioni e confronti in diretta streaming da Pieve di Soligo e in collaborazione con Radio3 Rai che, durante la giornata, affiancherà le figure di Andrea Zanzotto e di Dante Alighieri, di cui ricorre il settecentenario della morte.

La seconda tappa degli eventi dedicati al poeta è prevista per il 21 giugno, con la presentazione dei percorsi ciclopedonali che mettono al centro il paesaggio, elemento fondamentale della poetica di Zanzotto.

Il programma culminerà il 10 ottobre, giorno dell’anniversario, con il terzo grande momento, l’inaugurazione della Casa Paterna, restaurata e recuperata per divenire un luogo in cui fruire della poesia di Zanzotto in chiave contemporanea.

(Fonte: Andrea Berton © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

 

Articoli correlati