Provincia, variazione di bilancio: altri 3 milioni di euro per strade e scuole. Finanziati 13 interventi in tutto il territorio della Marca

Approvata ieri in Consiglio Provinciale la nuova variazione di bilancio che prevede lo stanziamento circa 3 milioni di euro per gli investimenti in edilizia scolastica e viabilità, portando lo stanziamento complessivo per il triennio a 73 milioni di euro di investimento sul territorio.

Per quanto concerne l’edilizia scolastica lo stanziamento prevede 2,27 milioni di euro che andranno a finanziare 13 diversi interventi, tra i quali si segnalano: una parte dell’ampliamento del “Veronese” e la bonifica dell’”Einaudi-Scarpa” di Montebelluna, la realizzazione di 5 nuove aule del Liceo Scientifico “Da Vinci” di Treviso, la realizzazione dell’ascensore alla nuova sede del “Besta” in via Ghirada a Treviso, la scala antincendio per l’ampliamento del Berto di Mogliano Veneto, l’adeguamento alle normative antincendio del “Cerletti” sede di Oderzo, “Città della Vittoria” di Vittorio Veneto, “Da Collo” di Conegliano, della palestra del “Riccati-Luzzatti” di Treviso, del “Sansovino” di Oderzo, realizzazione di 2 nuove aule allo “Scarpa” di Motta di Livenza, realizzazione di 7 nuove aule interne al “Pittoni” di Conegliano, la sostituzione del generatore al “Casagrande” di Pieve di Soligo, la rampa per disabili al “Planck” di Villorba, le tinteggiature al “Verdi” di Valdobbiadene e altri interventi minori tra Treviso, Castelfranco, Montebelluna, Vittorio Veneto, Conegliano, Valdobbiadene, Oderzo.  

“Continua l’impegno della Provincia di Treviso in ambito di edilizia scolastica, nessuno ha investito come noi in questo periodo. Dopo aver ottenuto dal Ministero 13 milioni di euro per interventi di manutenzione straordinaria, efficientamento energetico e adeguamento sismico per 21 interventi, dopo aver ottenuto dal Ministero 17 milioni di euro per interventi di nuova costruzione di 3 istituti, dopo aver ricavato 2 milioni di euro grazie a un’operazione di bilancio poi reinvestiti in interventi strutturali in 3 istituti, dopo aver richiesto al Miur altri 37 milioni di euro da destinare ad altri 15 interventi di nuova costruzione o adeguamento sismico – spiega Stefano Marcon, presidente della Provincia di Treviso –, ancora una volta con la variazione di bilancio recuperiamo fondi per l’Edilizia Scolastica da re-investire in manutenzioni straordinarie su tutto il territorio provinciale”.

Contestualmente la Provincia di Treviso, con il supporto di Phinance Partners Srl, rinegozia alcuni prestiti obbligazionari e spunta i tassi a 0 su 13 milioni di euro di debito e risparmia 127mila Euro, pagando soltanto 23mila euro per i prossimi 14 anni.


(Fonte e foto: Provincia di Treviso).
#Qdpnews.it

Total
71
Shares
Articoli correlati