Fondi Pnrr, Vittorio Veneto candida anche il restyling delle piscine comunali. Posocco: “Con il bando puntiamo a coprire lavori per oltre 2 milioni di euro”

Per amministratori e dipendenti comunali sono giorni di analisi e di studio dei bandi nazionali che assegnano fondi del Pnrr. A Vittorio Veneto, in particolare, si ragiona su un bando che mette a disposizione fino a 5 milioni di euro per finanziare interventi di miglioramento della sicurezza e degli aspetti energetici di immobili pubblici: lavori che devono essere già inseriti nel piano opere pubbliche e non coperti da altri finanziamenti.

“Entro il 15 febbraio, data di scadenza del bando, candideremo lavori per circa 2,4 milioni di euro – annuncia il vicesindaco Gianluca Posocco -. Il massimo che riusciamo, perché altri interventi non sono inseriti nel piano opere pubbliche e in meno di un mese non possiamo fare la necessaria modifica al piano stesso”.

Tra gli interventi che saranno candidati al bando c’è anche quello, tanto atteso, sulle piscine di piazzale Aldo Moro (nella foto) che, dopo oltre cinquant’anni di vita, necessitano di vari interventi per una spesa stimata di un milione di euro.

“Per la messa in sicurezza e gli aspetti energetici, l’intervento sulle piscine risponde ai requisiti del bando – spiega Posocco -, così come l’intervento di adeguamento dell’impianto antincendio dell’adiacente palazzetto dello sport per 300 mila euro già inserito nel piano opere pubbliche. Oltre a questi lavori, candideremo l’adeguamento impiantistico del polo museale di Serravalle per 350 mila euro, un intervento di messa in sicurezza a Longhere per 250 mila euro e altri interventi sotto i 100 mila euro. Se arrivassero, i fondi sarebbero davvero un grande aiuto, soprattutto per le piscine“.

(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Total
1
Shares
Articoli correlati