L’atletica prova a ripartire e lo fa a Vittorio Veneto: iniziato il conto alla rovescia per la Maratonina della Vittoria, già più di 700 gli iscritti

Il mondo dell’atletica trevigiana e veneta è ancora scosso dalla scomparsa improvvisa del giovanissimo Carlo Alberto Conte, deceduto due giorni fa dopo essere rimasto vittima di un arresto cardiaco mentre gareggiava al Cross “Città della Vittoria” organizzato domenica dalla Silca sul percorso dell’Area Fenderl a Vittorio Veneto.

La città e il mondo dell’atletica, sia pure ancora sotto choc, cercano di guardare avanti, lavorando per una ripartenza dopo la scomparsa dell’alfiere 12enne delle Fiamme Oro Padova.

Riparte quindi il conto alla rovescia di una competizione che manca dal 2019: domenica 20 marzo a Vittorio Veneto è in programma la settima edizione della Maratonina della Vittoria.

La manifestazione, sulla classica distanza dei 21,097 km, arriva da due anni di stop dovuti all’emergenza sanitaria. E, dopo una così lunga assenza, saranno tanti gli appassionati che non perderanno l’occasione di schierarsi al via di un evento che si è progressivamente affermato tra le più apprezzate mezze maratone della stagione veneta (oltre 1.300 classificati nell’edizione 2019).

Tra i principali motivi di richiamo della Maratonina della Vittoria spiccano la collaudata regia della Scuola di Maratona Vittorio Veneto e la disponibilità di un percorso suggestivo e scorrevole che ha ottenuto l’omologazione di classe A dalla Fidal.

La gara scatterà da Piazza del Popolo, nel cuore di Vittorio Veneto, e qui sarà posto anche il traguardo. Il tracciato si svilupperà in direzione sud-est, attraversando anche i territori comunali di Cappella Maggiore e Sarmede, e il contesto di gara è una delle note più apprezzate dai tanti runners provenienti da una buona fetta d’Italia che, a metà marzo, scelgono la Maratonina della Vittoria per chiudere l’inverno nel segno di una mezza maratona di qualità.

Gli iscritti, al momento, sono oltre 700 e il numero è destinato a crescere sensibilmente da qui al 13 marzo, ultimo giorno utile per richiedere il pettorale di gara. Il 31 gennaio, intanto, sarà l’ultimo giorno utile per iscriversi alla Maratonina della Vittoria al costo 25 euro. Dal 1° febbraio la quota d’iscrizione passerà a 30 euro. Continueranno a rimanere in vigore le facilitazioni previste per le iscrizioni di gruppo provenienti dalle società sportive.

Per queste ultime, la Scuola di Maratona ha anche previsto la possibilità di acquistare in blocco un carnet di iscrizioni e solo in un secondo momento (entro il 28 febbraio) comunicare ai nomi degli atleti partecipanti. Un sistema che permette alle società di gestire al meglio la presenza dei propri tesserati, usufruendo di una quota d’iscrizione sostanzialmente bloccata.

(Fonte e foto: Maratonina della Vittoria).
#Qdpnews.it

Total
20
Shares
Articoli correlati