16/05 – Lotta alle zanzare: da mercoledì disponibile il larvicida gratuito messo a disposizione dal Comune di Montebelluna

Nell’ambito delle operazioni volte al contrasto della diffusione della zanzara tigre – inizierà mercoledì la consegna delle confezioni di larvicida per zanzare.

Un’operazione preventiva, promossa dal Comune di Montebelluna che mette a disposizione gratuitamente una confezione di pastiglie antilarvali per ogni nucleo familiare, fino ad esaurimento delle scorte. Il larvicida può essere ritirato a partire da mercoledì 18 maggio all’esterno del municipio ogni mercoledì (non festivo) nei seguenti orari: dalle 9.00 alle 12.00.

Per il ritiro è necessario esibire un documento d’identità. Eventuali incaricati di ritirare la confezione di pastiglie per conto di terzi devono presentarsi muniti di delega scritta e della fotocopia di un documento d’identità del delegante.

Contemporaneamente e con la stessa finalità, il Comune ha pubblicato anche l’ordinanza per la prevenzione e la lotta contro la diffusione delle zanzare, in particolar modo della zanzara tigre (Aedes albopictus) che avrà validità fino al prossimo 31 ottobre.

Le disposizioni interessano tutti i cittadini, gli amministratori condominiali, i proprietari di attività industriali, artigianali o commerciali, le aziende agricole ed edili e prevede una serie di obblighi e divieti il cui mancato rispetto, qualora sia accertato dalla Polizia locale e dal Dipartimento di Prevenzione dell’ULSS n.2 “Marca Trevigiana”, sarà sanzionato con una sanzione amministrativa variabile da 50 a 500 euro.

In sintesi, l’ordinanza prevede:

  • il divieto di abbandonare negli spazi aperti pubblici e privati (ad esempio i terrazzi, balconi, e lastrici solari, oggetti e contenitori di qualsiasi natura e dimensione dove possa raccogliersi l’acqua piovana, compresi pneumatici e/o copertoni, bottiglie, sottovasi di piante e simili). Pertanto, risulta necessario mantenere tutte le aree libere da materiali o manufatti nei quali si possano formare dei ristagni d’acqua.
  • l’obbligo di:
  • o   svuotare giornalmente qualsiasi contenitore di uso comune con presenza di acqua e, ove possibile, lavarli o capovolgerli (ad esempio: bacinelle, bidoni, secchi, annaffiatoi, piccoli abbeveratoi etc.);
  • o   coprire ermeticamente i contenitori d’acqua inamovibili (ad esempio: bidoni e fusti, cisterne, vasche di cemento) con reti tipo zanzariere;
  • o   introdurre nelle piccole fontane ornamentali di giardino pesci larvivori (come ad esempio i pesci rossi etc.);
  • o   trattare con prodotto disinfestante larvicida in compressa, ove possibile e comunque durante il periodo di validità della presente Ordinanza, i suddetti manufatti e le griglie e le caditoie per la raccolta dell’acqua piovana eventualmente presenti nell’abito di proprietà.

#Qdpnews.it

Total
13
Shares
Articoli correlati