Incertezze sul parcheggio a pagamento dell’ospedale. Roccoberton: “Prossima settimana la soluzione decisiva”

Si è svolta la riunione tecnica annunciata dal commissario prefettizio Antonello Roccoberton, in relazione al tema del parcheggio dell’ospedale di Conegliano di via Brigata Bisagno e la prossima settimana potrebbe arrivare la “decisione definitiva” sulla questione.

Lo stesso Roccoberton, infatti, aveva annunciato come sarebbero state discusse delle soluzioni tali da consentire delle agevolazioni, se non addirittura la gratuità della sosta, a chi usufruisce dei servizi ospedalieri (vedi articolo).

Era infatti trapelato l’annuncio che la superficie a strisce bianche di via Brigata Bisagno sarebbe stata ben presto messa pagamento, a seguito di un accordo tra Comune e Ulss2 e, a testimonianza di questa prospettiva, già verso la metà di questo mese di febbraio all’interno dell’area erano state posizionate delle colonnine per il pagamento del ticket.

La questione aveva scatenato non poche polemiche fin dal principio e dibattiti in città tanto che, a ridosso della notizia, era stata immediatamente lanciata una petizione su una piattaforma online, per richiedere un dietrofront su questa decisione risultata così impopolare (vedi articolo).

Da parte sua, il commissario prefettizio aveva chiarito come tale decisione non fosse altro che “l’atto finale di un percorso già avviato” (vedi articolo), mentre l’ex primo cittadino Fabio Chies aveva, da parte sua, allontanato dalla propria amministrazione la paternità della decisione della messa a pagamento del parcheggio dell’ospedale (vedi articolo).

Nel frattempo alcuni coneglianesi, e non, si erano dati appuntamento nel pomeriggio di sabato 13 febbraio nello stesso parcheggio, in occasione di una manifestazione guidata da Gabriele Zanella, segretario provinciale di Rifondazione comunista, per dire “no” a questa decisione e richiedere il ritorno alla totale gratuità dell’area
(vedi articolo).

A giudicare dalla parole di Roccoberton, sembra che la questione sia arrivata alle battute finali e la prossima settimana ne sarà noto l’esito.

 

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Articoli correlati