Elezioni comunali, Elisa De Zan si presenta: correrà con la civica “Gaiarine obiettivo comune”

Elisa De Zan presenta la propria candidatura

Presentata la candidatura di Elisa De Zan che, il prossimo 8 e 9 giugno, correrà con l’obiettivo di conquistare la fascia da sindaco al Comune di Gaiarine.

Correrà con la lista civica “Gaiarine obiettivo comune” che, come affermato da De Zan, “unisce tante persone provenienti da scenari politici diversi, dalla destra alla sinistra, passando per il centro”. Persone “che si riconoscono in un obiettivo comune per il proprio paese”.

Elisa De Zan si è definita “idealista e sognatrice concreta”, spiegando poi le motivazioni della candidatura.

“Immagino un Comune dove il legame con la gente, con il territorio e il tessuto che lo compone, sia il fulcro dell’azione amministrativa, volta a soddisfare le esigenze e le aspettative dei propri cittadini – ha affermato – Con passione, trasparenza e onestà, io e la mia lista intendiamo dare il nostro contributo per ridisegnare il futuro di questo Comune, favorendo la crescita e lo sviluppo, garantendo una rete di servizi consona ai bisogni di tutti i cittadini, assicurando ai giovani formazione e speranza di futuro; alle famiglie la possibilità di conciliare lavoro e gestione della famiglia con bambini e anziani; alle persone fragili e agli anziani il necessario sostegno; ai nuovi cittadini, soprattutto se stranieri, la possibilità di integrarsi nella comunità cittadina”. 

“Il programma, che verrà proposto ai nostri concittadini, è frutto dell’analisi e dello studio dei punti di forza e delle criticità che caratterizzano Gaiarine, dai rappresentanti delle diverse categorie produttive (commercianti, artigiani, industriali, professionisti), dal mondo della scuola, dalle associazioni e dalle parrocchie – ha proseguito – Partendo dall’analisi dei bisogni e dall’ascolto delle esigenze, in un panorama socioeconomico in continua evoluzione, punteremo a dare soluzioni per migliorare la vivibilità del paese, per renderlo attrattivo e sostenibile”. 

“Tutti devono trovare un loro ‘star bene nel territorio’, sentendosi appagati sotto ogni aspetto: fisico, morale, familiare, occupazionale, assistenziale – ha concluso – Ringrazio tutti coloro che mi hanno sostenuta, appoggiata e contribuito a dar forma a questa mia scelta e, in particolare, a tutti coloro che sono pronti a mettersi in gioco per un obiettivo comune”.

(Foto: per gentile concessione di Elisa De Zan).
#Qdpnews.it

Total
0
Shares
Articoli correlati
Leggi di più

Elezioni comunali, ecco le liste di Sinistra e Destra Piave

Sono state depositare le candidature a sindaci e consiglieri comunali in vista delle elezioni amministrative che vedranno le…