Biadene, avviata la sistemazione del tetto della palestra danneggiato dal maltempo. Lavori da 30 mila euro

Sono iniziati in questi giorni i lavori di manutenzione straordinaria per sistemare il tetto della palestra di Biadene danneggiato dal maltempo di fine maggio scorso, che provocò lo scoperchiamento di una parte dei cupolini fissati sulle travi ad Y a nord della struttura, compromettendo anche la tenuta dei pannelli presenti in copertura. Questo ha consentito all’acqua di penetrare all’interno dell’immobile danneggiando parte dell’isolamento in fibra presente all’interno e rendendolo inutilizzabile.

“L’edilizia scolastica comprende, oltre che i grandi investimenti necessari per l’adeguamento sismico, l’efficientamento energetico o la costruzione di nuovi plessi, anche l’attenzione ai dettagli e, in qualche caso, interventi volti a risolvere danni provocati da agenti esterni, come in questo caso – commenta il sindaco Adalberto Bordin -. L’intervento, del valore di 30 mila euro e finanziato dal Comune, prevede quindi la sostituzione di tutti gli elementi danneggiati e compromessi (compresa la sostituzione di tutte le guide di ancoraggio degli elementi alle travi della struttura) e il rifacimento delle porzioni di tetto rivestito con guaina”.

“Nel frattempo, nello stesso plesso, come richiesto dal personale scolastico, sono stati completati alcuni lavori sulla pavimentazione del portico di ingresso e quella esterna in modo da creare uno spazio aggiuntivo per le biciclette e abbattere delle barriere architettoniche modificando i percorsi esterni e creando una rampa per garantire l’ingresso alla scuola anche a chi ha difficoltà motorie (importo circa 35 mila euro)” conclude il primo cittadino.

(Fonte e foto: Comune di Montebelluna).
#Qdpnews.it

Total
2
Shares
Articoli correlati