I “Battiti” del TEDx di Montebelluna risuonano al Palamazzalovo: focus su sostenibilità, educazione e “difesa” dalle tecnologie informatiche

Non poteva che essere un successo la terza edizione del TEDx Montebelluna che si è svolto ieri, sabato 19 giugno, al Palamazzalovo di Montebelluna. Quest’anno il tema dell’evento che vede salire sul palco speakers d’eccezione che parlano di tecnologia, entertainment e design, era “Battiti”.

Ci piaceva giocare con l’idea delle pulsazioni – ha detto Giulia Bizzotto, responsabile del team TEDx Montebelluna -, quelle che pervadono l’animo umano, lo scandire del battito del cuore, battiti musicali e anche le idee che arrivano a noi come dei battiti e degli impulsi molto forti e che si esprimono in tante forme e colori“.

L’edizione 2021 del TEDx Montebelluna ha visto il patrocinio del Comune di Montebelluna e la presenza di Qdpnews.it quale media partner. Un team di volontari, quello di TEDx Montebelluna, dopo lo stop forzato dello scorso anno, completamente rinnovato.

Anna Chiara Spigarolo, atleta e giornalista sportiva, ha presentato l’evento e gli otto speakers che si sono avvicendati sul palco (uno di questi in collegamento video).

Nicola Bressan, l’“hacker buono” ha parlato della sicurezza informatica e dei rischi che si corrono utilizzando le tecnologie.

Giatamuta Giatà (il nome glielo ha dato un bambino in Africa, ci racconta, e se l’è tenuto), è un musicoterapeuta ed educatore che da molti anni porta avanti un progetto di pedagogia musicale.

Arturo Guadalupi, ingegnere elettronico, ha parlato di tutte quelle apparecchiature che vengono collegate al nostro computer e di come esse funzionino.

Giulio Bonanome è invece un “learning designer” e insegna ai bambini come utilizzare la tecnologia in maniera creativa, il computer come modo di esprimersi.

Alessandro Crosato è un fashion design director e crede fortemente che la sostenibilità possa passare anche attraverso il mondo della moda.

Daniela Oriandi, ex atleta di livello internazionale è ora una psicoterapeuta e ha spiegato come si possa vivere affrontando diversamente la vita attraverso un allenamento mentale, interpretando ciò che ci succede, adottando comportamenti che ci permettano di raggiungere i nostri obiettivi.

Sara Giada Gerini, con l’associazione “Facciamocisentire”, si occupa di disabilità uditiva. Per sensibilizzare la società parla della sua esperienza, della sua storia, e di come le persone che hanno questo tipo di disabilità possano pienamente integrarsi in qualsiasi ambito sociale.

Alessandro De Concini, formatore, attraverso un contributo video, ha affrontato tematiche riguardanti l’apprendimento e l’efficienza mentale applicata nei vari ambiti sociali, dalla scuola alle professioni, dalle aziende all’associazionismo.

La manifestazione è stata organizzata grazie alla collaborazione con Astoria Vini (partner platinum) e con i partners gold DB Group, Caterina B, De Castelli, Sports&Beyond e Centro di Medicina.

Il team del TEDx Montebelluna, guidato da Giulia Bizzotto, è composto da Giacomo Fabris, Sara Fornasier, Alessia Piccolo, Marika Sartori, Ricardo Blas Brontos, Alexander Puntel, Elisa Lucamante, Elisa Roldo, Salbin Neziri, Arianna Ceschin, Domiziana Bettio, Daniele Fogale, Francesca Celato, Emma Berlese, Jacopo Pellizzari e Silvia Battiato.


(Foto e video: Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Total
51
Shares
Articoli correlati