Incredibile in Coppa Italia, il Modena dei montebellunesi Tesser e Gagno vince il derby emiliano contro il Sassuolo

Incredibile in Coppa Italia, il Modena allenato dal montebellunese Attilio Tesser ha eliminato ieri dalla competizione il più quotato Sassuolo.

Un derby emiliano che, inizialmente, vedeva i neroverdi favoriti, data la loro militanza in Serie A, ma che poi, sul campo, ha visto ben altro spartito.

La formazione allenata da Tesser, che ha visto partire titolare anche un altro montebellunese, quel Riccardo Gagno protagonista della cavalcata dalla Serie C alla Serie B la scorsa stagione, condita anche con un goal su rinvio (qui l’articolo), ha vinto 3 a 2, dominando per lunghi tratti il match.

Fin dal primo minuto è il Modena a spingere forte e a mettere in difficoltà i neroverdi che appaiono sottotono, con il risultato che si sblocca già all’11esimo minuto grazie a un goal di Falcinelli, bravissimo a calciare dal limite battendo difesa e portiere del Sassuolo. Al 15’ canarini già vicini al raddoppio con Mosti che calcia bene ma Ayhan salva sulla linea di porta.

La squadra di Tesser al 30esimo poi raddoppia, quando Azzi in dribbling salta due avversari e dalla sinistra prova un tiro a incrociare che si infrange sul palo, ma arriva Mosti che in tap in porta il match sul 2-0. I neroverdi riescono poi ad accorciare al primo minuto di recupero quando Panada atterra Berardi appena dentro l’area: in un primo momento Aureliano concede solo punizione, poi il VAR decreta il calcio di rigore e sul dischetto va sempre Berardi che non sbaglia.

Sembra ripartire meglio nella ripresa il Sassuolo, ma al 52’ il Modena sorprende ancora e allunga con il gol che vale la doppietta per Mosti, ancora in tap in su tiro di Gargiulo respinto da Consigli. All’88’ riesce a riaprire il match la squadra di Dionisi che va a segno con Ayhan di testa in anticipo su Azzi, ma alla fine il Modena resiste e porta a casa la qualificazione.

Un exploit inaspettato che consegna a Tesser e Gagno la sfida con la Cremonese, altro club di Serie A.

Un inizio di stagione folgorante che proietta automaticamente questo Modena tra le possibili sorprese della Serie B 2022-23.

(Foto: Modena Fc).
#Qdpnews.it

Total
1
Shares
Articoli correlati