Montebelluna, con “Mamma chioccia” prosegue l’attività dello spazio di confronto per le future e neo mamme

Proseguono gli appuntamenti con “Mamma chioccia – uno spazio di crescita per mamma e bambini”, il progetto promosso dall’amministrazione comunale di Montebelluna in collaborazione con la cooperativa Insieme Si può di Treviso rivolto alle neo mamme montebellunesi che vorranno partecipare in piena libertà, scegliendo a quali incontri prendere parte.

Ogni martedì, fino ad agosto, è previsto un incontro settimanale dalle 10 alle 12 nell’auditorium di Casa Roncato, ad accesso libero e gratuito previa prenotazione per singolo incontro.

In ogni incontro sarà presente una professionista con solide competenze di puericultura, la dottoressa Monica Spinetta, che faciliterà l’attivazione di positive dinamiche di scambio e confronto tra le mamme e offrirà loro uno spazio non giudicante di ascolto e riflessione per esplorare le difficoltà che si presentano nella quotidianità, dall’allettamento, al linguaggio, alla disostruzione pediatrica, a tutte le problematiche irrisolte della sfera pedagogica.

Questo con lo scopo di rinforzare la capacità di risolvere autonomamente i problemi e rinviando le interessate, in caso di necessità particolari, ad ulteriori figure di professionisti.

Una volta al mese è anche prevista l’organizzazione di un incontro informativo con esperti in discipline di particolare interesse per le mamme dedicati a temi specifici (ostetrica, infermiere, psicomotricista, nutrizionista, pedagogista, psicologo, primo soccorso pediatrico).

Martedì 1° febbraio è in programma l’incontro con la psicoterapeuta Rita Minghetti che parlerà del mondo delle relazioni: “Impariamo a porci degli interrogativi importanti per comprendere meglio il nostro stato d’animo, io come mi sento?”

Incontro gratuito su prenotazione: info@monicaspinetta.it

(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Total
20
Shares
Articoli correlati