Montebelluna, dal 1 marzo le richieste di agevolazione per trasporto e mensa scolastica si faranno anche online

Con la possibilità, a partire dal 1 marzo, di effettuare la richiesta di agevolazione per trasporto e mensa scolastica si completa il processo di informatizzazione dei servizi scolastici e per le famiglie.

L’Ufficio scuole e il servizio informatico comunale del comune di Montebelluna che, su indicazione dell’assessore all’istruzione, Claudio Borgia, hanno predisposto gli strumenti per fare in modo che da lunedì prossimo anche le richieste di agevolazione per questi due servizi possano essere effettuate direttamente dal portale comunale.

“Quattro anni fa, al mio insediamento come assessore – commenta l’assessore Borgia -, l’ufficio scuole era assediato dalle file di genitori per le varie iscrizioni ai servizi del comparto scuola con molte ore di attesa. Era necessario trovare una soluzione che da una parte sgravasse l’ufficio del lavoro di sportello e dall’altra parte non facesse perdere tanto tempo ai genitori”.

Per questo – prosegue – abbiamo avviato il percorso di informatizzazione dei servizi e, anno dopo anno, abbiamo prima digitalizzato le domande per il servizio di trasporto scolastico e per la mensa e ora abbiamo completato l’offerta con la possibilità di richiedere le agevolazioni per gli stessi servizi con pochi click comodamente da casa attraverso il proprio smartphone, tablet o computer. In questo modo i genitori non saranno più costretti a recarsi in Municipio e questo comporterà importanti ricadute, sia perché verranno evitate code agli sportelli, sia perché verrà alleggerito il carico di lavoro degli operatori che, spesso, sono messi sotto pressione, a causa dell’organico contenuto e ci sarà più tempo per evadere le richieste dei cittadini”.

Le domande online, presentabili a partire dal 1° marzo, dovranno essere compilate, per il trasporto, entro il 31 maggio e per la mensa, entro i primi di settembre. Per accedere alla sezione occorre collegarsi alla home page, scegliere il Comune informa e selezionare la voce Domanda agevolazioni nell’elenco “Servizi online”.

Per coloro i quali avessero difficoltà e non avessero la possibilità di completare la richiesta online, è comunque possibile recarsi di persona o telefonare all’Ufficio scuole.

“La digitalizzazione – sottolinea l’assessore – non riguarda solo i servizi rivolti alle scuole, ma all’intero mondo famiglia. Infatti, anche le richieste per i vari bonus messi a disposizione dagli assessorati di mia competenza sono avvenuti in forma digitale o inviando una semplice mail, come accaduto per esempio con il bando del merito scolastico dove sono già quasi 50 (il doppio rispetto all’ultima edizione) le richieste di borsa di studio, in scadenza domenica, inviate via mail, senza bisogno di recarsi in municipio. La burocrazia non si combatte a chiacchiere, ma con i fatti e la semplificazione”.

(Fonte: Flavio Giuliano © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it 

Articoli correlati