Tarzo, sversamenti vicino al lago di Revine. La testimonianza: “Si sente un odore nauseabondo”

Sversamenti nelle vicinanze del lago di Revine? Secondo un lettore che nella mattinata di ieri, martedì 25 febbraio, si trovava in zona, si verificherebbe uno sversamento a circa 50 metri dallo stesso lago, visibile per chi arriva da un ingresso ciclopedonabile all’altezza della latteria di Colmaggiore, frazione di Tarzo.

Uno sversamento che, al momento, non giunge fino al livello del lago ma che, come ha sottolineato il lettore, emette un odore poco gratificante.

“Mi trovavo dalle parti del lago – ha raccontato il lettore – e sono entrato da uno degli ingressi, precisamente all’altezza della latteria di Colmaggiore, per fare una passeggiata”.

“Ad un certo punto ho abbandonato il percorso tracciato e ho continuato a camminare sul terreno, quando mi sono accorto di questi sversamenti. – ha proseguito il lettore – Si sentiva davvero una puzza incredibile”.

“Fortunatamente questo sversamento non andava a finire nel lago, però cosa succederebbe in caso di pioggia? – si è interrogato il lettore – Sembrava lo sversamento di una vasca, anche se non sono un esperto. Certo è che l’odore era davvero forte“.

Parole che fanno ben riflettere: al momento non è chiaro che cosa sia la sostanza rilasciata poco lontano dalle acque del lago, ma di certo, vista anche la testimonianza, non pare un fatto trascurabile.

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: per gentile concessione di un lettore).
#Qdpnews.it 

Total
0
Shares
Articoli correlati
Leggi di più

Elezioni comunali, ecco le liste di Sinistra e Destra Piave

Sono state depositare le candidature a sindaci e consiglieri comunali in vista delle elezioni amministrative che vedranno le…