Due arresti a Vittorio e Susegana, 30enne e 41enne portati in carcere a Santa Bona: entrambi avevano precedenti penali

Due arresti a Vittorio Veneto e Susegana nella giornata di ieri.  Nel primo caso i carabinieri della stazione di Nervesa, unitamente a quelli del nucleo operativo della compagnia di Montebelluna, a seguito di ricerche mirate, hanno rintracciato e tratto in arresto Z.D. 30enne già gravato da precedenti. 

Il giovane doveva scontare la pena residua di tre anni e due mesi per rapina pluriaggravata e furti in abitazione in concorso a Spresiano a maggio 2016.

Al termine delle formalità di rito, è stato portato in carcere a Santa Bona.

A Susegana invece, i carabinieri della stazione locale, hanno tratto in arresto A.A., 41enne di origini marocchine, di fatto senza fissa dimora e con precedenti di polizia.

Sull’uomo è stato emesso l’ordine di carcerazione dalla Procura del Tribunale di Firenze, dovendo scontare una pena di due anni di reclusione per reati riguardanti stupefacenti e furto, nei periodi compresi dal 2013 al 2018 a Conegliano e Firenze.

Anche il 41enne, come da disposizione dell’autorità giudiziaria, è stato trasferito alla casa circondariale del capoluogo trevigiano.

(Fonte: Redazione Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it 

Articoli correlati