Spettacolo e acrobazie al Palastadio: Conegliano prima città veneta a ospitare la competizione nazionale di Pole Dance, Cerchio Aereo e Tessuti


Una giornata di festa quella di ieri al Palastadio di Conegliano in occasione della prima volta in Veneto della competizione nazionale Msp Pole and Aerial day.

Una domenica all’insegna dello sport grazie anche alla partecipazione di oltre 100 atleti provenienti dalle migliori scuole d’Italia che si sono sfidati nella Pole Dance, Cerchio Aereo e Tessuti.

“Finalmente siamo riusciti a dar luce alle nostre discipline anche in Veneto – afferma Elisa Rigo, responsabile nazionale di Msp Pole Dance – Se ne parla poco ma negli ultimi dieci anni come sport siamo cresciuti molto e siamo riusciti a farci apprezzare maggiormente dai giovani”.

“Un evento sportivo che non è stato semplice da organizzare considerato anche il periodo in cui ci troviamo – ammette il presidente del comitato provinciale Msp Mario Quintiero – Auspico che questo sia il primo di una nuova serie di appuntamenti sportivi nel territorio”.

La manifestazione sportiva ha registrato il tutto esaurito, nel rispetto delle disposizioni Covid: atlete e atleti, con le loro performances durate dalla mattina al tardo pomeriggio, hanno lasciato di stucco il pubblico.

Presenti all’evento anche l’assessore allo sport di Conegliano Primo Longo e il consigliere comunale Paolo Manzalini.

“Speriamo che questo evento rappresenti una svolta e un punto di partenza per l’intero movimento, questi ragazzi se lo meritano” conclude Quintiero.

(Foto e video: Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Total
2
Shares
Articoli correlati