Sciopero dei distributori di carburante “dimezzato”: domani impianti aperti. Parin (Gestori Treviso): “Un peccato”

Con una nota congiunta, le sigle sindacali Fegica e Figisc Confcommercio hanno revocato la seconda giornata di sciopero degli impianti di carburante, che era in programma domani giovedì. La decisione, hanno spiegato, è stata presa “a favore degli automobilisti, non certo del governo”.

Si limita così a circa 24 ore consecutive, anziché 48 e oltre, la “serrata” delle stazioni di servizio italiane, iniziata ieri sera anche con i self service, con insegne spente o prezzi dei carburanti “cancellati” temporaneamente.

“Dopo l’incontro odierno (al Ministero ndr) le Federazioni nazionali Fegica e Figisc/Anisa hanno revocato la seconda giornata di sciopero, Faib l’aveva revocata ieri – interviene, in una nota, Moreno Parin, coordinatore del Gruppo Gestori Carburanti Treviso -. In attesa di comprendere quello che il comunicato stampa di Fegica e Figisc/Anisa non dice, non possiamo far altro che adeguarci alla decisione di chi lo sciopero lo ha dichiarato. Certo che la decisione unilaterale messa in atto dalla Faib nella giornata di ieri non aiuta e incrina la compattezza della categoria, crediamo proprio che dovrà renderne conto ai gestori associati”.

Secondo Parin è “un peccato la sospensione di uno sciopero che in provincia di Treviso ha ottenuto una notevole adesione, e altro non poteva essere viste le associazioni che lo hanno condiviso. In ogni caso rimane il forte segnale di una categoria pronta a unirsi in difesa della propria dignità e interessi, pronta a richiudere gli impianti ove fosse necessario. Adesso la palla passa al Parlamento, dove si cercherà di intervenire nelle necessarie modifiche al Decreto, nella speranza che ci sia una maggiore sensibilità verso i gestori rispetto a quella del Governo. Venerdì prossimo per noi ci sarà la prima occasione nel corso della prevista Audizione in X Commissione Attività produttive, commercio e turismo, della Camera dei Deputati”.

“Nostro malgrado, e con rammarico, lo sciopero dei gestori in provincia di Treviso
cessa alle 19.00 di oggi” conclude Parin.

(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Total
1
Shares
Articoli correlati