Valdobbiadene, spazio gioco con “Mamma chioccia”: successo per la proposta per i bambini della fascia d’età 0-3 anni

Ieri mattina si è tenuto il secondo incontro di “Mamma chioccia”, il progetto avviato dal Comune di Valdobbiadene con l’obiettivo di dedicare uno spazio gioco per i bambini della fascia d’età 0-3 anni.

L’iniziativa, che si rivolge in modo particolare alle neomamme penalizzate a causa della pandemia, è seguita da Monica Spinetta, formatrice per la prima infanzia che ha conseguito anche il certificato di Peer Supporter in allattamento.

Gli incontri si terranno ogni giovedì, dalle 9.30 alle 11.30, all’auditorium Celestino Piva di Valdobbiadene, con entrata dal retro (lato destro guardando il palazzo).

Chi dovesse arrivare in ritardo non sarà mandato via perché verranno accolte anche le persone intenzionate a passare anche solo un’ora insieme alla formatrice Monica in uno spazio in cui si potrà trovare tutto l’occorrente per cambiare il proprio bambino (cuscini allattamento e scalda biberon).

Ieri si è tenuto il primo incontro con un professionista esterno: la nutrizionista Chiara Dal Bello che ha fatto un’introduzione sullo svezzamento naturale.

“Sono molto felice per la partenza di questo progetto – ha spiegato l’assessore Martina BertelleSia ieri che giovedì scorso c’è stata una bella presenza di mamme con i loro bambini che provenivano anche da altri Comuni vicini. Ringrazio Monica Spinetta per questa bella proposta e ricordo che l’ultimo giovedì di ogni mese verranno ospitati anche altri professionisti che potranno dare dei consigli importanti per la crescita dei nostri bambini”.

Tutti gli incontri si terranno nel rispetto delle norme anti-Covid e ai genitori è richiesta la massima collaborazione: per questo le mamme sono inviate ad utilizzare i teli monouso in dotazione per appoggiare il bambino nei materassi igienizzati messi a disposizione in ogni incontro.

Purtroppo, non sarà possibile dare in dotazione dei giochi per i bambini ed è quindi consigliabile portare degli oggetti da casa che non si potranno condividere con gli altri partecipanti.

Gli appuntamenti sono ad accesso limitato ed è possibile confermare la presenza all’incontro del giovedì inviando una mail all’indirizzo di posta elettronica info@monicaspinetta.it.

(Foto: Monica Spinetta).
#Qdpnews.it

Articoli correlati