Conegliano, ancora rifiuti abbandonati accanto ai contenitori per la raccolta di indumenti usati: era già successo un mese fa

Passando all’incrocio tra le vie Ortigara e Podgora, a Parè, è possibile notare alcuni sacchi neri dell’immondizia scaricati a lato dei quattro contenitori dell’Humanitas adibiti alla raccolta di indumenti usati, poi donati ai bisognosi.

Sacchi abbandonati nonostante siano visibili, su due dei quattro contenitori Humanitas, cartelli che intimano il divieto di scarico di immondizia, e di ogni altro materiale, segnalando che “i trasgressori saranno puniti a norma di legge”.

Purtroppo non è la prima volta che si registra tale problema in quella zona, e non solo: lo scorso giugno il Comune di Conegliano, che all’epoca si trovava in pieno periodo di commissariamento, aveva deciso di raggruppare i 16 bidoni di raccolta di indumenti presenti in città in quattro aree specifiche, per risolvere anche la problematica dell’abbandono di rifiuti (vedi articolo).

Successivamente, lo scorso dicembre, un fatto simile a quello odierno era stato segnalato da Maurizio Tondato, capogruppo della Lega in consiglio comunale, residente proprio nel quartiere di Parè.

Tondato aveva chiesto alla cittadinanza di riferire eventuali comportamenti scorretti alla Polizia locale, affermando di aver richiesto al Comune la rimozione dei rifiuti presenti in loco (vedi articolo).

Rimozione che era avvenuta tempestivamente ma, a distanza di poco tempo, il problema si è nuovamente ripresentato.

(Foto: Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Total
13
Shares
Articoli correlati